Tre punti preziosi contro il Calcio per Caltavuturo. Va in goal Gargagliano

17 Dicembre 2018

Trasferta ostica per i ragazzi di mister Pirrello che si trovano ad affrontare in trasferta una formazione rinnovata, quella del Caltavuturo, che nella finestra di mercato invernale si è rinforzata ed ha messo su una squadra molto competitiva.

La partita inizia con i giallorossi che impongono il loro gioco, e sin da subito si nota che la spina nel fianco dei padroni di casa è il giovane Corrado Lobue che mette in seria difficoltà il centrocampo avversario.

Non mancano le “sviste” arbitrali, che vedono il direttore di gara fischiare diverse posizioni di fuorigioco inesistenti. Si arriva al 25’ del primo tempo a reti inviolate, quando, proprio Corrado Lobue effettua un cross intercettato dal neo acquisto Gargagliano, che non perde l’occasione ed insacca la sua prima rete in giallorosso. Giallorossi in vantaggio.

Il vero avversario di entrambe le formazioni, è sicuramente il campo da gioco, ridotto ad un pantano fangoso, che rende impossibile giocare a calcio e soprattutto ai giocatori del Lercara, che nonostante tutto continuano ad imporre il loro gioco. Si va negli spogliatoi sul risultato parziale di 1-0 per gli ospiti.

Il secondo tempo non inizia el migliore dei modi per i giocatori del Lercara, che vedono arrivare più volte in porta i giocatori del Caltavuturo, impensierendo più volte un vulcanico Ministero, il quale si oppone più volte con parate da manuale, dimostrando il suo valore e la bravura da categoria superiore.

Il secondo tempo continua con i tentativi di riprendere in mano le sorti della partita da parte dei padroni di casa, ma ancora una volta trovano un muro in difesa, dove è ancora uno juniores a fare la differenza, il giovane Nicola Guarino che mostra una sicurezza nel reparto difensivo, da far invidia a qualsiasi veterano della categoria.

In questo frangente ottime anche le prestazioni di Giovanni Tosto e Antonio Barbarino, subentrati ai loro compagni di squadra.

Le fasi finali sono un vero e proprio assedio da parte dei padroni di casa, più volte sventato dalla difesa giallorossa e da un miracoloso Ministero che sventa un tiro al volo che ha il sapore di un rigore, tanto è ravvicinata la distanza con il giocatore avversario.

A nulla servono i sette minuti di recupero concessi dal direttore di gara, e mister Pirrello ed i suoi portano a casa un prezioso risultato che proietta la squadra al sesto posto in classifica con 13 punti.

Si ritornerà in campo dopo la pausa natalizia, con maggiore grinta e con la consapevolezza che in questo campionato si possono raggiungere grandi risultati.

Condividi sui tuoi canali social


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *